Servizi integrati alle curatele

Il team operativo definisce con la curatela fallimentare una compliance operativa, adeguata alle esigenze temporali e di risultato normativamente disciplinate (Legge Fallimentare aggiornata con le modifiche apportate dal D.L. 27 giugno 2015, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla L. 6 agosto 2015 n. 132, dal D.Lgs. 16 novembre 2015 n. 180, entrato in vigore il 16 novembre 2015 e con le ultime modifiche apportate dal D.L. 3 maggio 2016 n. 59).

La vostra case history diventa così per noi un progetto a sé stante, che viene gestito da un gruppo dedicato, coordinato da un team leader che diventa il vostro interlocutore.
L’esperienza di 20 anni di attività ci permette di definire processi efficienti, con automatismi e logiche di lavoro solidi:

 

LA DIAGNOSI

La diagnosi è il check up iniziale del tuo fallimento e non comporta alcuna spesa per la procedura

  • Indagine patrimoniale presso i pubblici depositari (immobili-beni mobili registrati).
  • Ricognizione dei luoghi per la individuazione, repertazione, catalogazione e redazione della bozza di inventario fallimentare (ex. art. 87 l.f.).
  • Gestione di eventuali contratti estimatori e/o dei contratti di affitto d’azienda.
  • Pubblicità immobiliare e mobiliare: trascrizione presso la conservatoria dei registri immobiliari e presso i pubblici depositari mobiliari (PRA) della sentenza di fallimento e/o dell’ammissione al concordato preventivo.
  • Possibilità di assicurare i beni mobili ed immobili di pertinenza delle procedure concorsuali contro il rischio di incendio, furto e responsabilità civile verso terzi, grazie alle convenzioni con i maggiori gruppi assicurativi.
  • Accessi periodici in loco o eventuale inserimento di impianto di video.

 

STIMA PERSONALIZZATA

Il compenso per l'elaborazione della relazione estimativa verrà determinato a giustizia (D.M. 30 maggio 2002)

Grazie alla partnership operativa con lo studio Petreni siano in grado di portare a valore qualsiasi bene mobile ed immobile. Lo studio Petreni fonda la propria identità su di una nuova tipologia di "relazione di stima"adatta alle attuali piattaforme pubblicitarie sul web:

  • PIU' chiara
  • PIU' dettagliata
  • PIU' illustrata

Relazioni peritali, non solo tecniche, comprensibili solo agli "addetti ai lavori", ma perizie semplici ed intuitive, capaci di creare valore ed interesse commerciale.
Le perizie valutative redatte dallo studio Petreni sono il veicolo sicuro per vendere bene e velocemente i vostri beni.
Il dottor Petreni, grazie ad oltre 20 anni di attività dedicata alle valutazioni estimative, ha gestito tutti gli aspetti di questo settore: commercio, assistenza, valutazioni, perizie, maturando una grande esperienza pressoché unica nel settore:

  • 1999 - Iscritto al ruolo degli agenti di affari in mediazione - Agenti Immobiliari - presso la C.C.I.A.A. di Siena al n. 449.
  • 2003 - Iscritto al ruolo dei periti ed esperti presso la C.C.I.A.A. di Siena al n. 137.
  • 2006 - Iscritto all'albo dei consulenti tecnici di ufficio presso il tribunale di Siena per le seguenti categorie:
  • antichità
  • oggetti d'arte
  • preziosi
  • arredamento e ambientazione
  • valutazioni commerciali di autoveicoli in genere
  • valutazioni immobiliari
  • officine meccaniche
  • macchine agricole
  • macchine per la lavorazione del legno
  • valutazione di macchine in genere
  • carrozzerie ed accessori
  • automobili ed autocarri
  • cicli e motocicli
  • trattori agricoli e stradali
  • macchine per la lavorazione dei metalli

 

GESTIONI DELLE FASI LIQUIDATORIE E CUSTODIALI

Nessun compenso per la procedura (art. 104-ter e 107 / art. 560 c.c.)

  • Assistenza nella redazione del PDL con particolare focus alla descrizione degli asset ed alle modalità/tempistiche di vendita.
  • Vivacizzazione del mercato di riferimento finalizzato alla realizzazione ed alla esecuzione di un piano di gestione e assistenza alla vendita dei beni mobili ed immobili all’attivo del fallimento in oggetto nonché dell’attività custodiale;
  • Gestione di ogni fase della liquidazione (nonché delle fasi pre-vendita), occupandoci di catalogazione fotografica e videografica dei lotti, pubblicazione on-line, sponsorizzazione nazionale ed internazionale, assistenza telefonica all'utenza, organizzazione di sopralluoghi con il referente di zona, fino alla gestione dei pagamenti e dei ritiri.
  • Realizzazione strategica ed operativa di piani marketing ad hoc comprensivi, ad esempio, di redazione di articoli su testate nazionali o internazionali, ricerca e acquisto di liste contatti altamente profilati, inserzione di banner e publi-redazionali su portali specializzati, gestione di campagne Adwords, etc.
  • Gestione della fatturazione delle procedure concorsuali, occupandoci così di ogni aspetto amministrativo successivo all’aggiudicazione.

La particolare funzione della custodia immobiliare (svolta da un professionista all'uopo designato) avrà elevati indici di elasticità, soprattutto per una migliore collocazione del bene sul mercato. I compiti del custode saranno (tra gli altri):

  • richiesta ed esecuzione dell’ordine di liberazione (ex art. 107 l.f. e art. 560 c.p.c.), salvo che venga esentato dall’aggiudicatario (ex art. 560/4 c.p.c.);
  • visione degli immobili (h24 compreso giorni festivi) agli interessati e promozione per la loro collocazione nel mercato;
  • conservazione dei beni immobili, limitatamente alla effettuazione degli interventi di manutenzione ordinaria;
  • gestione degli eventuali frutti da depositare sul conto della procedura.

In altri termini la presenza del custode assicura che il contesto entro cui devono maturare le determinazioni degli interessati in ordine all’acquisto, si avvicini sostanzialmente a quello del normale mercato immobiliare.