LOCALE COMMERCIALE SU TRE PIANI

AREZZO - Via A.T. Edison nn. 9, 11, 13 - (zona industriale Pratacci)

Descrizione della Proprietà

Ampio locale commerciale di forma regolare, particolarmente adatto a scopi commerciali, data l’ampiezza dell’immobile, e la vicinanza ai più importanti snodi di comunicazione, quali autostrada e ferrovia. 

Attualmente la sua destinazione è ad attività commerciali all’ingrosso.

L’edificio si sviluppa su due piani fuori terra (Terra e Primo) ed un piano seminterrato (totalmente interrato per tre lati). Il lotto dove ricade l’immobile è confinante sul fronte (prospetto Nord) con la strada Comunale Via T.A. Edison sul retro (fronte Sud) con la linea ferroviaria Firenze-Roma per i confini laterali confina con altre proprietà di immobili produttivi.

L’immobile è così composto:
Piano seminterrato: altezza cm. 343 adibito a magazzino, corredato da servizi igienici, colonne montacarichi (che chiaramente ritroviamo su tutti e tre i piani) e quattro uscite di sicurezza sui prospetti laterali su due pozzi scale che sbarcano a piano terra, di cui uno coperto con fogli di lamiera metallica (condonato).  A detto piano in prospicienza della rampa carrabile di accesso troviamo la centrale termica, la centrale idrica ed una tettoia adibita ad autorimessa con parte della copertura in materiale plastico ormai crollata (manufatti condonati in pessimo stato di manutenzione).

Piano terra: altezza dichiarata in planimetria cm. 343, riscontrata cm. 335 (probabilmente per la stesura di una nuova pavimentazione sopra quella esistente). Detto piano è destinato all’ingresso principale, agli uffici, ai servizi igienici, alla zona di vendita e al magazzino espositivo. Anche su tale piano sono presenti, sui prospetti laterali,  due uscite di sicurezza oltre ad un’altra uscita posta sul retro.

Piano primo: altezza dichiarata in planimetria cm. 333, riscontrata cm. 325. Detto piano è adibito totalmente allo stoccaggio e mostra della merce, sono presenti sul retro due uscite di sicurezza che accedono a due distinte rampe scale in ferro che sbarcano a piano terra.

La struttura portante è realizzata da una rete di pilastri su plinti di fondazione gettati in opera e travature in cemento armato prefabbricato. I solai sono tutti realizzati con lastre precompresse prefabbricate in c.a. Il tamponamento in pannelli di cemento armato prefabbricato hanno una rifinitura rigata all’esterno e liscia all’interno dove solo sul fronte alloggiano la fascia di finestre ad eccezione di tre aperture (porte) sul lato posteriore ed alcune sul lato destro (guardando il fronte) adibite esclusivamente all’arrivo e stoccaggio dei prodotti (rampa carrabile di accesso al piano seminterrato).
La pavimentazione è del tipo industriale finito a quarzo per il piano seminterrato e in graniglia per il piano terra e piano primo. Le finestrature, poste come detto precedentemente, sono situate solo nella fascia centrale di tamponamento del solo prospetto frontale, assicurano una buona illuminazione per gli uffici prospicenti ma una totale mancanza di illuminazione e scambio di aria naturale per il resto dell’edificio. Quest’ultime sono realizzate con montanti di alluminio a vetro singolo in sufficiente stato manutentivo, cosi come le grandi porte di accesso della merce ricadenti a piano seminterrato.
Esternamente l’immobile si presenta in mediocre stato manutentivo, la pittura ormai scolorita necessita di un nuovo strato di colore.

Il piazzale risulta totalmente asfaltato, anche se bisognoso di alcune manutenzioni. Quest’ultimo è interamente recintato su tutti lati tramite muretto in cls e grata metallica superiore (ferro zincato) per un’altezza complessiva di cm. 250. Sulla recinzione sono presenti tre cancelli scorrevoli carrabili ed un cancello pedonale a singola anta.

 

DIMENSIONI GENERALI
Piano seminterrato
Magazzino e servizi Mq. 3627 
Rimessa automezzi e locali tecnologici  Mq. 164
Piano terreno Mq. 3692 
Resede esclusa area a sedime edificio Mq. 399
Piano Primo  Mq. 3692
Totale superficie commerciale Mq. 11.574

 

IMPIANTI PRESENTI 
– impianto elettrico di illuminazione con corpi illuminanti prevalentemente appesi a soffitto di tipo neon lineare.
– impianto di aerazione forzata visto lo scarsissimo rapporto aero-illuminante (totale mancanza su due piani di finestre).
– impianto termico.

 

RIFERIMENTI CATASTALI
Comune di Arezzo (AR) catasto fabbricati:
– sez. urbana A, foglio 104, p.lla 301, sub. 5, rendita euro 67.601,70.

 

CONFORMITÀ CATASTALE ED URBANISTICA
Alla data del sopralluogo sono state riscontrate alcune incongruenze tra la realtà e gli elaborati depositati. La rappresentazione catastale NON corrispondeva allo stato di fatto vista la presenza delle nuove tramezzature, la nuova apertura sul retro e lo spostamento dei due corpi scala esterni male posizionati in planimetria (errore grafico). 
Necessario aggiornamento catastale (procedura DOCFA).
Aggiornamento compiuto con Docfa in data 27.09.2019 Protocollo n.: AR0059249
In merito a quanto sopra indicato si ritiene che tutte le opere realizzate in difformità sono assentibili mediante presentazione di Sanatoria in base alla Comunicazione Inizio Lavori tardiva ai sensi dell’art. 136 co. 2 lett. a) della LR 65/2014 e con il pagamento della sanzione pecuniaria ai sensi dell’art. 6 comma 2 del DPR 380/01. A detto importo dovranno essere sommate tutte le spese inerenti, i diritti di segreteria e gli onorari del tecnico incaricato alla redazione della pratica edilizia. Quindi complessivamente le spese e gli onorari necessari alla sanatoria delle opere difformi ammonteranno a circa € 5.000,00. Se invece si sceglie il ripristino delle opere all’ultimo stato di progetto, queste consisterebbero nella richiusura della porta sul retro e nello smontaggio di tutte le tramezzature interne in esubero dall’ultimo titolo abilitativo. Il ripristino dello stato autorizzato comporterebbe sicuramente un costo maggiore della pratica di sanatoria. Quindi in base agli atti autorizzativi, sotto il
profilo della regolarità urbanistica, dopo la presentazione della sanatoria o il ripristino delle opere, sopra indicate l’immobile vero garantito conforme a tutte le norme urbanistiche ed edilizie vigenti.

 

STATO DI OCCUPAZIONE
L’immobile è libero da persone, ma non da cose che dovranno essere liberate a carico dell’aggiudicatario. Non è locato e non è utilizzato.

 

INFORMAZIONI
Per la visione e per ulteriori informazioni, è possibile contattare in qualsiasi orarioanche nei giorni festivi, il referente a lato indicato al numero telefonico o tramite email.

Come arrivare

IN AUTO

da Nord: prendere A1/E35 direzione FIRENZE/BOLOGNA/CASALECCHIO
uscita Arezzo

da sud: prendere A1/E35 direzione FIRENZE/BOLOGNA/CASALECCHIO
uscita Arezzo


TRENO
La stazione di Arezzo è raggiungibile da Roma: 
con Freccia Rossa - 1h di percorrenza

da Milano:  con Freccia Rossa  - 1h e 10 min di percorrenza
www.trenitalia.com


Aereo
non ci sono voli su Arezzo

Rogito

Il trasferimento del lotto avverrà mediante atto notarile di compravendita che sarà stipulato nelle ordinarie forme privatistiche, con termine a favore della procedura, a ministero del notaio Francesco Cirianni, individuato nel distretto di Arezzo.

Il trasferimento del lotto avverrà comunque dopo il pagamento del saldo prezzo ed il versamento dell'importo comunicato dal Liquidatore Giudiziale quale spese, diritti, imposte, compensi ed oneri conseguenti al trasferimento.
Il saldo prezzo, detratto quanto gà versato a titolo di cauzione, dovrà essere versato nelle mani del Liquidatore Giudiziale presso il suo studio, a mezzo assegni circolari non trasferibili intestati al concordato, entro il termine di 75 (settantacinque) giorni dalla data di aggiudicazione.

Planimetrie

Descrizione zona

Arezzo è una ricca cittadina situata nella Toscana sud-orientale. La città sorge su un colle all'incrocio di quattro valli: Val Tiberina,Casentino, Valdarno e Valdichiana.

La città ha origini antichissime, lo dimostra il ritrovamento di strumenti di pietra e del cosiddetto Uomo dell'Olmo del Paleolitico. Della Arretium etrusca si hanno tracce sin dal IX sec. a.C. e fu una della più importanti della Toscana. Arezzo mantenne sempre un ruolo importante e di prestigio in Toscana grazie alla sua posizione lungo la Via Cassia.
Sono ancora attive e diffuse varie attività artigianali, tra le quali sono rinomate le lavorazioni dell'oro e dell'argento finalizzate alla realizzazione di gioielli e oggetti di bigiotteria, oltre all'arte della ceramica, che spazia dalle terrecotte alle terraglie e a quella antica del mobile, grazie alla quale vengono realizzati oggetti spazianti dallo stile rinascimentale fino a quello moderno passando per quello rustico.

L' economia aretina è caratterizzata essenzialmente dal settore terziario, il principale motore economico della provincia, seguito dall' industria che rappresenta il 36% del valore aggiunto provinciale, qualificata da piccole imprese specializzate nella lavorazione di prodotti tessili e articoli di gioielleria.
La provincia di Arezzo copre il 14% della SAU Toscana (Superficie Agricola Utilizzata), pur avendo un' economia di carattere prevalentemente secondario e terziario, risulta una provincia tra le più agricole della regione.

Individuazione planimetrica della zona industriale denominata “Pratacci” dove ricade l’immobile posto in vendita: rispetto all’uscita dell’autostrada del Sole A1, dista 8,8 km,  poco più di 10 minuti. 

 

 

Scheda di sintesi
  • Tribunale di Arezzo
  • Fallimento N.Concordato Prev. 10/2016
  • Rif. F7301
  • Lotto 01
  • € 3.583.000
    ,00
  • Valutazione (C.T.U) € 3.583.000,00
  • Base d'asta € 3.583.000,00
  • Offerta minima in aumento € 10.000,00
  • Gara di vendita il06/02/2020 - ore 10.30
  • Deposito offerte entro 4 febbraio 2020 - ore 13.00
Maggiori informazioni
Dott. Gianluca Poggiaroni
  • Dott. Gianluca Poggiaroni
  • 3386230816

Richiesta Visita Immobile
Style Selector
Select the layout
Choose the theme
Preset colors
No Preset
Select the pattern

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi