APPARTAMENTO IN NUOVA COSTRUZIONE CON GARAGE

GROSSETO - Via Nilo Palazzoli n. 17

Descrizione della Proprietà

     

Abitazione di tipo civile, posta al piano terreno e primo di più ampio fabbricato condominiale. L’appartamento, accessibile dal piano primo a mezzo di scala in comune, si compone internamente come segue:

  •  ampio soggiorno-pranzo-cucina, con annesso ripostiglio
  • disimpegno,
  • una camera matrimoniale corredata da bagno,
  • una camera singola
  • un bagno.

Il soggiorno si affaccia su di un ampio terrazzo di 14,80mq prospiciente la via Palazzoli, mentre sul retro è presente un terrazzo di 6,60mq, a servizio di una camera singola. I locali presentano un’altezza interna di 2,70m. L’unità immobiliare è dotata di un locale cantina al piano terra con un bagno. La cantina ha ingresso indipendente dal portico comune al piano terra ed è collegata tramite una scala interna con i locali dell’appartamento al piano primo. Quest’ultimo presenta finiture di buon livello ed è dotato di impianto riscaldamento, caldaia a condensazione e predisposizione per impianti di climatizzazione caldo/freddo. L’edificio condominiale è servito da ascensore. L’intera consistenza è corredata da un’autorimessa posta al piano terreno, con accesso dal retro del fabbricato a mezzo di corsia in comune e collegata alla cantina tramite porta REI; altezza dei locali di 2,40m.

 
DIMENSIONI
Superficie lorda abitazione pari a circa 94,70 mq
Superficie lorda cantina pari a circa 29,89mq
Superficie lorda autorimessa pari a circa 20,07mq
 
 
RIFERIMENTI CATASTALI
N.C.E.U. del comune di Grosseto:
– foglio 87, particella 2995, subalterno18, categoria catastale A/2, classe 3, consistenza 6,5 vani, superficie catastale totale 122mq, escluse le aree scoperte 114mq, rendita catastale di euro 856,03;
– foglio 87, particella 2995, subalterno 14, categoria catastale C/6, classe 5, consistenza 18 mq, superficie catastale totale 20mq, rendita catastale di euro 84,60.

CONFORMITÀ CATASTALE ED URBANISTICA

Conforme.

Modalità di vendita

MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA SINCRONA MISTA

Tale modalità di svolgimento prevede che i rilanci possano essere formulati, nella medesima unità di tempo, sia in via telematica ovvero in alternativa, comparendo innanzi al curatore del fallimento;
Le offerte potranno essere presentate, alternativamente, come di seguito:

1) telematicamente (offerta telematica) collegandosi al sito https://pvp.giustizia.it o al portale del gestore della vendita telematica www.spazioaste.it:

L’offerta di acquisto, anche ai fini della partecipazione alla gara, dovranno pervenire dagli offerenti entro le ore 12:30 del 22 febbraio 2023, in via telematica all’interno dei portali sopra indicati, previa registrazione, seguendo le indicazioni riportate e contenute nel “manuale utente” disponibile all’interno del portale PST Giustizia.

OPPURE

2) nella tradizionale forma cartacea (offerente tradizionale):
L’offerta tradizionale dovrà essere presentata in busta chiusa, con i relativi allegati, (come indicati nell’avviso di vendita ed utilizzando il modello di presentazione offerte scaricabile dal portale www.itasset.it) presso la sede dell'ausiliario ITAsset Advisory Services, in Grosseto, Via Siria n. 36 (piano terra) entro le ore 12:30 del 22 febbraio 2023. Si evidenzia inoltre, che per una maggiore flessibilità, gli interessati potranno, previo accordo con lo stesso ausiliario concordare altre date per il deposito delle offerte cartacee, che dovranno comunque pervenire entro le ore ed il giorno suddetti.

Quota in vendita

Diritto di piena proprietà

Stato di occupazione

L’immobile risulta libero da persone; l’eventuale sgombero e smaltimento di mobilia ed attrezzature di nessun valore commerciale sarà a carico dell’aggiudicatario.

Rogito

Il trasferimento del lotto avverrà mediante atto notarile di compravendita che sarà stipulato nelle ordinarie forme privatistiche, con termine a favore della procedura, a ministero del notaio individuato dal curatore fallimentare nel distretto di Grosseto. Il trasferimento avverrà comunque dopo il pagamento del saldo prezzo ed il versamento dell’importo comunicato dal curatore quale spese, diritti, imposte, compensi ed oneri conseguenti al trasferimento.


Gli onorari del notaio e tutte le spese e gli oneri occorrenti risulteranno a carico dell’aggiudicatario.


Si avvertono gli offerenti che, ai sensi dell’art. 108 l.f., la cancellazione delle iscrizioni relative ai diritti di prelazione, nonché delle trascrizioni dei pignoramenti e dei sequestri conservativi e di ogni altro vincolo sull’immobile sarà ordinata dal giudice delegato “una volta eseguita la vendita e riscosso interamente il prezzo”.

Richiedi Maggiori Informazioni

Per la visione e per ulteriori informazioni, è possibile contattare in qualsiasi orario, anche nei giorni festivi, il referente a lato indicato al numero telefonico o tramite email.

Come arrivare

Da nord (Milano)
A1 direzione Bologna, uscita Parma Ovest/A15;
A15 direzione La Spezia, uscita A12;
A12 direzione Roma, uscita barriera Cecina Nord/SS1 Aurelia;
SS1 Aurelia direzione Grosseto, uscita Grosseto Nord;
proseguire su viabilità cittadina sino a destinazione.

Da sud (Napoli)
A1 direzione Roma/G.R.A.;
A90 (G.R.A.) direzione Fiumicino-Aeroporto, uscita n.30 A91/Fiumicino-Aeroporto;
A91 direzione Aeroporto, uscita Civitavecchia/A12;
A12 direzione Grosseto, uscita barriera Tarquinia;
SS1 direzione Livorno, uscita Grosseto Sud;
proseguire su viabilità cittadina sino a destinazione.

 

IN TRENO
Ferrovia Genova-Livorno-Roma: stazione FS Grosseto: distanza 3 km


IN AEREO
Pisa-San Giusto: Aeroporto Galileo Galilei: distanza 155 km.
Roma-Fiumicino: Aeroporto Leonardo Da Vinci: distanza 173 km.

Descrizione zona

Grosseto è un comune italiano di 81.641 abitanti, capoluogo della provincia omonima in Toscana. Per superficie territoriale, risulta il più vasto comune della regione. Dal punto di vista urbanistico, la città è uno dei pochi capoluoghi il cui centro storico è rimasto completamente circondato da una cerchia muraria (Mura Medicee), nell'insieme integra, che ha mantenuto pressoché immutato il proprio aspetto nel corso dei secoli.
La città è posta al centro di una pianura alluvionale denominata Maremma grossetana, nel punto di confluenza della valle dell'Ombrone, a circa 10 km dal mare, dove si affacciano le frazioni comunali di Marina di Grosseto, Principina a Mare, poste sotto la bellissima Pineta del Tombolo, nonché la località Marina di Alberese, all’interno del più ampio Parco Naturale della Maremma.
La prima menzione della città di Grosseto risale ad un documento dell'anno 803. Tuttavia, l'intero territorio comunale è abitato sin dal periodo preistorico, come è visibile dai resti in alcune grotte situate presso i monti dell'Uccellina, tra la località di Alberese e la foce del fiume Ombrone, nel Parco Naturale della Maremma. Sicuramente, Grosseto non esisteva come insediamento stabile nel periodo etrusco, quando invece l'intera area era sottoposta all'egemonia dell'importante città di Roselle (il cui sito archeologico merita una particolare menzione), posta su di un'altura poco più a nord dell’attuale centro abitato.
Data assai importante è quella del 1138, che segnò il trasferimento a Grosseto della sede Vescovile di Roselle. Mentre si profilavano le prime idee di Comune, la città prestò nel 1151 giuramento a Siena, con la quale nei primi del XII secolo stipulò accordi per la dogana del sale, salvo poi entrarvi in conflitto nei secoli successivi, in particolare durante il periodo di dominazione degli Aldobradeschi,
Il trattato di Cateau Cambresis e la caduta di Siena sotto Firenze fece sì che i Medici trasformassero Grosseto in fortezza. Fu iniziata la costruzione delle mura, mentre prosciugamenti e reti stradali cominciarono a prendere vita.
Solo con l’avvento dei Lorena, grazie al Granduca Pietro Leopoldo, la provincia di Grosseto fu separata da Siena ed ebbe podesteria e nuovi ordinamenti politici ed economici. Leopoldo II continuò poi l’opera di bonifica ed i grossetani, il primo maggio 1846, gli inaugurarono sulla piazza un monumento a riconoscenza della sua sensibilità e del suo amore verso questa terra. Successivamente, Grosseto partecipò attivamente al Risorgimento e, partito da Firenze Leopoldo II, iniziò ad essere una delle tante piccole città italiane alla ricerca di una identità.
Da un punto di vista artistico le architetture civili (Piazza Dante - già “delle Catene -, Cassero del Sale), religiose (Cattedrale di San Lorenzo, Chiesa di San Francesco, Chiesa di San Pietro) e militari (Mura Medicee, Cassero Senese) di maggior pregio risalgono al XIII/XIV secolo. La città conta all’interno del proprio territorio importanti complessi museali, quali il M.A.A.M., il Museo di Storia Naturale, il Museo d’Arte Sacra ed il Museo Collezione Gianfranco Luzzetti).

Planimetrie

Scheda di sintesi
  •   Tribunale di Grosseto
  • Procedura n.Fallimento 16/2020
  • Modalità di Gara Sincrona mista
  • Tipologia di vendita Competitiva
  • Lotto 2
  • € 240.000
    ,00
  • Luogo della Vendita Grosseto
  • Luogo presentazione offerte cartacee Grosseto
  • Deposito cauzionale pari al 10% del prezzo offerto
  • Termine per il saldo prezzo 75 giorni
  • Valutazione di Stima (C.T.U.) € 240.000,00
  • Base d'asta € 240.000,00
  • Possibilità di offerta minima € 240.000,oo
  • Rialzo minimo in caso di Gara € 8.000,00
  • Esperimento di Gara I
  • Gara di vendita il24/02/2023 - ore 16.00
  • Termine presentazione
    offerte 22/02/2023 - ore 12.30
  • Rif. F157-2
Maggiori informazioni
dott. Alessandro Caselli
  • dott. Alessandro Caselli
  • 3495790550

Richiedi sopralluogo e maggiori info
    Si dichiara di concedere il consenso al trattamento dei dati secondo le indicazioni della Privacy Policy
Manuali e Normative

La presente scheda divulgativa di vendita riporta integralmente informazioni e documenti pervenuti dal professionista incaricato, dal proprio servizio ausiliario o dal portale delle vendite pubbliche edito dal Ministero della Giustizia.
E’ vietata ogni ripubblicazione o riproduzione, anche parziale.



Segnala al nostro staff eventuali inesattezze o errori

Come partecipare alle vendite giudiziarie

Normativa di riferimento
Style Selector
Select the layout
Choose the theme
Preset colors
No Preset
Select the pattern

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi